Il Peposo, il Brunelleschi ed il Duomo di Firenze...storia di un piatto ...per Girolio 2015

November 25, 2015

 

Quando ancora a Greve e all’Impruneta si trovavano le fabbriche di mattoni e si facevano tra le altre cose gli orci per l’olio, allora gli operai lavoravano dalla mattina alla sera alle fornaci e non avevano un gran che da spendere per il pranzo.

Per risparmiare un po’ usavano tenere un orcio sulla bocca del forno dove mettevano quello che capitava ma soprattuto i tagli poveri del manzo come il muscolo e lo zampetto, che questa cottura lenta si ammorbidiva fino a farli diventare saporiti e morbidi. 

Poi si aggiungeva tanto pepe, svariati spicchi d’aglio e vino rosso…

Questo profumato piatto, che conosciamo come “Peposo” fu apprezzato pure dal Brunelleschi durante i lavori per la realizzazione della grande cupola di Santa Maria del Fiore a Firenze. 

Per evitare infatti che i suoi artigiani interrompessero i lavori e gli facessero perdere tempo,  il Brunelleschi dopo aver assaggiato il peposo ed aver scoperto la sua storia, decise di creare due “mense” direttamente sulle impalcature dei lavori, facendo 

 portare su il vino e il peposo dentro gli orci con gli argani del cantiere. 

Dunque è un piatto che ha contribuito nel suo piccolo ad un risultato strabiliante come addirittura la cupola del Duomo di Firenze!

Questo Weekend vieni a trovarci...potrai assaggiare questo gustoso piatto nel nostro Menù per Girolio 2015....

 

 

 

Please reload

Featured Posts

San Valentino 2019

February 8, 2019

1/3
Please reload

Recent Posts

February 8, 2019

March 30, 2018

Please reload

Ristorante di terra, cucina tipica toscana, bistecca, befane breakfast, cene romantiche

ristoranti rosignano, ristoranti castiglioncello, ristoranti  livorno

Relais Il Sigillo
SCOPRI IL RELAIS
SCOPRI
IL TERZO SIGILLO
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now